+39 338 583 2371

Tour speciali

L’area archeologica di S. Croce in Gerusalemme

 Sin da epoca antica, l’area  occupata in seguito  dalla basilica di Santa Croce in Gerusalemme era caratterizzata da importanti assi viari come la via Labicana, Celimontana, Prenestina e fornita di importanti acquedotti di cui quello di Claudio risulta ad oggi la più antica testimonianza del complesso archeologico in questione.  Successivamente nel riordino urbanistico dell’area dell’Esquilino, la zona venne […]

Leggi tutto

l’Insula dell’Ara Coeli

In uno spazio compresso tra il lato sinistro del Vittoriano, e la scalinata della basilica dell’Ara Coeli, resta superstite un antico edificio assai ben conservato, che spesso viene ignorato dai passanti… Si tratta in realtà del migliore esempio di insula che la Roma antica ci ha finora restituito in pieno centro storico (da ricordare i monumentali modelli ostiensi…) […]

Leggi tutto

Ipogeo di via Livenza

Non lontano dall’antico sepolcreto della via Salaria Vetus, nel 1923 a seguito degli sterri per la costruzione di una palazzina nel futuro quartiere Salario – Pinciano, venne alla luce, ad una profondita di ca. 8 metri,  una singolare struttura a pianta basilicale che fu inevitabilmente in parte danneggiata dal moderno edificio. Oggi, dell’aula absidata e […]

Leggi tutto

Palazzo della Cancelleria

 Imponente esempio romano di architettura del primo Rinascimento, il palazzo nasce come residenza del cardinale Raffaele Riario, nipote del papa Sisto IV della Rovere (committente della famosa Cappella Sistina). Edificato tra il 1486 ed il 1513, ancora oggi rimane dibattuto il nome dell’architetto suo artefice, propendendo  per Donato Bramante, per Andrea Bregno, o per Antonio […]

Leggi tutto

“La città dell’acqua”.L’area archeologica del Vicus Caprarius

  “La città dell’acqua” è un termine coniato per definire l’area archeologica del Vicus    Caprarius dovuto alla copiosa presenza dell’acqua, sia della vicina e universalmente nota Fontan di Trevi, sia per il più antico tracciato dell’acquedotto Vergine che pure quella fontana alimenta. I lavori di ristrutturazione del cinema Trevi in vicolo del Puttarello, alla fine […]

Leggi tutto

Aggiornamenti tessera “Fai il pieno di cultura”

Per gli amici di Romaintour già in possesso della tessera a timbri, si comunica che l’operazione in corso scadrà entro l’anno solare (31 dicembre 2012). Invitiamo, pertanto per chi volesse usufruire della visita gratuita al termine delle 10 effettuate a partecipare alle prossime iniziative disponibili già dal mese di settembre. (La visita gratuita non è […]

Leggi tutto

Promozioni

♦ Diffondi la cultura… Per ogni nuovo appassionato per la cultura  che porti agli eventi di Romaintour, saremo felici di riservarti un trattamento speciale:  una riduzione del 50% sul costo della visita se ti accompagneranno due tuoi  amici. Romaintour ti offre la visita, gratuita se ti accompagneranno quattro tuoi  amici. Per aderire all’iniziativa sarà necessario, […]

Leggi tutto

Ostia Antica: Le case dipinte

Nello splendido scenario della città Antica di Ostia, in un’area solitamente non battutta dai quotidiani itinerari di visita, non lontano da Porta Marina, sorgono delle maestose insulae che hanno miracolosamente conservato in ottimo stato il loro decoro ad affresco. L’apertura delle Case dipinte ostiensi, non accessibili al grande pubblico per quasi mezzo secolo, avviene ora […]

Leggi tutto

i Giardini Vaticani e la casina di Pio IV

Eccezionale visita ad apertura straordinaria riservata ai soli partecipanti di Romaintour. I Giardini Vaticani si estendono alle spalle della basilica di San Pietro e dei musei Vaticani ed occupano una superficie pari alla metà del totale dello Stato papale. Creati per il riposo e la meditazione del santo padre, sin dal 1279, accolgono al loro […]

Leggi tutto

Il complesso monumentale di S. Spirito in Saxia

Nell’area del Vaticano, sorge sulle antiche vestigia romane della villa di Agrippina Maggiore, la nonna di Nerone, il complesso monumentale del nosocomio di Santo Spirito in Saxia. Il complesso prende il nome, che a tutt’oggi mantiene, dalla originaria sede della Schola saxonum, centro di accoglienza e ristoro per i pellegrini presso la basilica di San […]

Leggi tutto