Villa Adriana. Un sogno fatto di pietra

Cosa c’è di più divino della mega villa di un imperatore colto, raffinato, filosofo?

Ancora più bello quando questa villa si trova alle porte della Capitale?

Eh già, proprio di quella residenza stiamo parlando…sito Unesco, amata ed esplorata (pure depredata…sigh!), sin dalla sua riscoperta!

Signore e Signori vi presentiamo Villa Adriana…

Praticamente è stato scritto di tutto su questo luogo di delizie, residenza privata dell’Imperatore Adriano, luogo di riposo, centro direzionale dello Stato alternativo a Roma, summa e riproduzione in pietra di tutti i luoghi che l’imperatore avrebbe visitato in vita nei suoi lunghi viaggi.

Esempio sommo del genio architettonico di Adriano e si potrebbe continuare all’infinito…

Ma cosa rappresenta davvero oggi Villa Adriana per chi volesse visitarla, conoscerla?

Intanto, premessa necessaria è che almeno una volta nella vita è praticamente d’obbligo una visita in questo straordinario sito archeologico. Non se ne può davvero fare a meno…

Vi chiederete perchè diventi quasi un’urgenza piuttosto che starsene tranquillamente in città o andarsene a fare una passeggiata?

Prima di tutto, c’è da dire che si fa prima con l’auto ad arrivare a Tivoli, che in centro a Roma, e questo non è poco.

Ma soprattutto  se desideriamo immergerci nella natura, in un luogo di pace che ci permette di spaziare con la vista su Roma a 360 gradi e non è una battuta, liberi da pensieri e preoccupazioni e perchè no curiosi di vedere qualcosa di nuovo, affascinante,  queste semplici motivazioni sono sufficienti per non perdersi una mattinata per venire a conoscere Adriano e la sua dimora speciale!

Se poi siete amanti della storia e dell’archeologia questo sito non potrà che catturarvi più e più volte…

Non ricordo la prima volta che ci andai, da bambina probabilmente con i miei genitori, appassionati di tanta bellezza…

Mi viene in mente invece una delle mie ultime  incursioni infrasettimanali, in compagnia solamente dei custodi e della fauna locale, uccelli, scoiattoli, insomma in buona compagnia…e qualche turista soprattutto straniero.

C’è da dire che ultimamente la villa è sottoposta a maggiori attenzioni sia dagli Enti preposti che dai turisti che stanno riscoprendo questi luoghi incredibili.

Beh, tornando al mio sopralluogo, il mio approccio è stato come spesso accade: unico!

Con il desiderio quasi di perdersi, di spingersi fino ai limiti praticabili della villa, per conoscere quegli spazi dove davvero nessuno si spinge mai!

Non è un episodio di qualche saga di Fantascienza, ma la citazione calza a pennello!!!

Il desiderio insito nella natura umana di spingersi sempre in avanti, per esplorare, conoscere, tanto quanto il nostro Adriano!

Allora nasce davvero un sentimento di empatia, con un uomo vissuto oltre duemila anni fa…ne posso percepire il senso di potenza, ma anche di fragilità di quello che un tempo era l’uomo più potente del mondo, nei confronti della Natura, il bisogno di possederla, imbrigliarla, di dare un equilibrio al caos e poi lasciarsi andare al vivere…

Beh!Villa Adriana contiene e mantiene ancora vivi e tangibili questi sentimenti che reali trasudano dalle sue costruzioni, non rovine, ma esperienze attive che ancora ci raccontano una storia, un pensiero, un sentire…

L’invito allora è quello di scoprire insieme l’incanto ed il mistero  che avvolge ancora uno dei siti più intriganti dell’antichità…

Non ve ne pentirete!

La visita è a cura della Dott.ssa Laura Scoccia

Informazioni di visita:

Data: 15 Ottobre 2017

Appuntamento: ore 10:30 davanti la biglietteria di ingresso al sito, la visita inizierà un quarto d’ora dopo le consuetudinarie pratiche per l’accoglienza

Durata di visita: 2 ore 1/2 ca.

Biglietto di ingresso:  € 8.00

Visita guidata: € 12.00 comprensiva di radio per ascoltare la voce della guida in cuffia (€ 7.00 dagli 11 ai 18 anni + € 2.00 radio, gratuita sotto i 10 anni + € 2.00 radio)

Indirizzo: Largo Marguerite Yourcenar, 1

N. B. E’ disponibile all’ingresso dell’area archeologica un parcheggio a pagamento custodito

N.B. Si consiglia un abbigliamento e calzature  sportive

Come arrivare: Da Roma, con l’autostrada A24, uscire al casello di Tivoli, percorrere la Maremmana inferiore (2,5 km) fino a raggiungere la frazione chiamata di Villa Adriana, seguire le indicazioni per il sito

La visita sarà attivata con un numero minimo di 20 partecipanti

 

Questa voce è stata pubblicata in Fuori porta. Contrassegna il permalink.

Richiedi subito maggiori Informazioni

Tel. 338.5832371


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Pagina Facebook