Palazzo Altemps: il Museo Nazionale Romano

BodyPart (2) (600 x 448)Nel cuore di Roma, nel Rione Ponte, in posizione più appartata rispetto alla famosissima Piazza Navona, è situata una splendida residenza nobiliare: Palazzo Altemps.

La sua storia, complessa, intrigata ed affascinante è legata a papa Sisto IV della Rovere, che nella sua opera di renovator urbis destinò l’area, dove sorgerà il primo nucleo del palazzo, al nipote Girolamo Riario.

Nel 1511 il palazzo è acquistato dal Cardinal Soderini che prosegue l’operazione di ingrandimento della fabbrica.

Nel 1568 diviene proprietà del Cardinale altoatesino, Marco Sittico Altemps, nipote di Pio IV, che fa ulteriormente decorare ed ampliare la dimora e vi allestisce la propria personale collezione di sculture antiche.

Nel corso del ‘600 e del ‘700 la residenza è sede di feste e di eventi mondani, fin quando passerà di mano a Giulio Harduin che sposa l’ultima erede degli Altemps: Maria alla metà dell’800.

Dal 1887 il palazzo diventa proprietà della Santa Sede e viene concesso in uso al Pontificio Collegio Spagnolo

Dal 1982  è infine di proprietà dello Stato Italiano che ne ha completato l’acquisto nel 2006.

L’apertura al pubblico è avvenuta dal 1997 dopo accurate opere di restauro ed ammodernamento della struttura, ed hanno permesso di restituire i raffinatissimi affreschi rinascimentali del palazzo.

Inoltre è stato possibile ospitare al suo interno, le preziosissime collezioni di statuaria antica, di cui la più prestigiosa resta quella Ludovisi, per consistenza ed importanza, insieme a quelle Mattei, Altemps e del Drago.

Autentici fiori all’occhiello di questa straordinaria sede del Museo Nazionale Romano.

Scopriamo insieme questi meravigliosi frammenti del passato…la nostra Storia, il nostro Patrimonio!

La visita è a cura della Dott.ssa Laura Scoccia

 Informazioni di visita:

Data: 6 dicembre 2015

Appuntamenti: ore 10:00, ore 15:00 davanti l’ingresso del Palazzo

 la visita inizierà 25 minuti dopo ca. l’orario di incontro per permettere le consuetudinarie pratiche per l’accoglienza

(Potrebbero esserci dei ritardi dovuti alla possibile coda all’ingresso ed al controllo di borse  da parte degli addetti alla sicurezza, Vi preghiamo di evitare oggetti ingombranti. Possibilità di armadietti deposito  gratuiti all’ingresso)

Durata di visita: 2 ore e 1/2 ca.

Biglietto di ingresso: Gratuito la prima domenica del mese

Visita guidata: € 10.00 comprensiva di auricolare (€ 6.00 tra gli 11 ed i 18 anni, gratuita fino ai 10 anni + € 1.50 auricolare)

Indirizzo:  Piazza di Sant’Apollinare, 46

N. B. Le visite saranno attivate con un minimo di 15 partecipanti, qualora le visite fossero annullate sarà nostra cura avvertire via mail.

N. B. Vi ricordiamo che nel percorso di visita non è compresa la mostra temporanea presente in alcune sale del museo “La Forza delle Rovine”, che potrà comunque essere visionata per proprio conto

 

Questa voce è stata pubblicata in I monumenti. Contrassegna il permalink.

Richiedi subito maggiori Informazioni

Tel. 338.5832371


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Pagina Facebook