Il Rione Monti

rione-monti-foto-600-x-464

Il primo dei ventidue rioni di Roma, tra i più estesi e considerato non solo dai suoi abitanti storici, uno dei più veraci, autentici, della città. Custode a tutt’oggi di alcuni scorci paesaggistici e dello spirito più veri e originali.

Sin dalla creazione dei Rioni a partire dal Medio Evo, i Monticiani, i suoi abitanti sono stati sempre imbevuti ed orgogliosi detentori dell’eredità della gloria e dei fasti della Roma Antica.

Famose le cruente sassaiole con i Trasteverini, anch’essi fieri delle loro antichissime origini e per questo spesso in lotta con gli abitanti del nostro rione.

Monti è caratterizzato da aree monumentali ricchissime che danno gran lustro al rione stesso, basterà citare il complesso dei Fori Imperiali, la basilica di S. Giovanni in Laterano, la basilica di S. Maria Maggiore.

 Il rione comprendeva il colle Esquilino, il Viminale e parte dei colli Quirinale e Celio. Da qui la sua denominazione con lo stemma caratterizzato da tre monticelli.

Nel 1874 il rione Monti venne spaccato e originò il rione XV Esquilino e da allora assunse le delimitazioni attuali.

Eppure al di là dei grandi complessi storici e dei blasonati fasti, il rione è caratterizzato anche da suggestioni intime e vivaci come stradine, vicoli, piazzette, chiese “minori”, che riscaldano i cuori e sono la gioia dei fotografi più avventurosi.

Ed è proprio a questo aspetto meno conosciuto che è dedicato il nostro viaggio alla scoperta delle curiosità, dei racconti, delle storie e dei personaggi di un passato lontano, ma anche recente che hanno vissuto in questo splendido rione.

Oggi l’odore  che si respira passeggiando per Monti è fatto di una Roma autentica con un tocco bohémien, e allora le antiche botteghe si ritrovano “a braccetto” con nuovi locali o centri di accento più moderno, ma il suo fascino continua a catturarci ancora oggi.

Famoso il cortometraggio del 2008 di Mario Monicelli, monticiano di adozione che volle immortalare un rione così speciale…il suo!

Scopriamolo insieme…

La visita è a cura della Dott.ssa Laura Scoccia

 Informazioni di visita:

Data: 24 settembre 2016

Appuntamento: ore 18:30  in piazza della Suburra nei pressi della Fermata Metro B Cavour

la visita inizierà 20 minuti dopo ca. l’orario di incontro per permettere le consuetudinarie pratiche per l’accoglienza

la visita terminerà in via Tor de’ Conti nei pressi di piazza del Grillo

Durata di visita: 2 ore ca.

Visita guidata: € 10.00 comprensiva di auricolare (€ 6.00 tra gli 11 ed i 18 anni, gratuita fino ai 10 anni + € 1.50 auricolare)

Biglietto di ingresso: Non sono previsti in quanto la visita è una passeggiata in esterno per le vie del rione

N. B. La visita sarà attivata con un minimo di 15 partecipanti, qualora non  fosse raggiunto il numero minimo,  sarà nostra cura avvertire via mail, o tramite sms.

La visita sarà rimandata in caso di pioggia

Questa voce è stata pubblicata in Percorsi in città. Contrassegna il permalink.

Richiedi subito maggiori Informazioni

Tel. 338.5832371


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Pagina Facebook